BENEFICIO D’INVENTARIO

l’accettazione di una eredità con beneficio d’inventario non produce la confusione del patrimonio del de cuius con quello dell’erede. Quindi, se i debiti compresi nel patrimonio del defunto oltrepassano il valore delle attività, l’erede che ha accettato con beneficio d’inventario non ne risponde con il proprio patrimonio personale.

Invia un commento