MANUTENZIONE

le opere di manutenzione ordinaria sono quelle che si ripetono costantemente nel tempo a intervalli relativamente brevi, che riguardano, senza alcuna formalità amministrativa, la riparazione, il rinnovamento e la sostituzione delle finiture degli edifici e quelle opere necessarie ad integrare o mantenere in efficienza gli impianti tecnologici esistenti.
Si parla di manutenzione straordinaria se si effettuano interventi eccezionali destinati a rinnovare e sostituire parti anche strutturali degli edifici, nonché per realizzare ed integrare i servizi igienico-sanitari e tecnologici, sempre che non alterino i volumi e le superfici delle singole unità immobiliari e non comportino modifiche delle destinazioni di uso.

Invia un commento