PLUSVALENZA

ammontare economico positivo (utile) risultante da una vendita ad un prezzo superiore a quello d’acquisto. La plusvalenza realizzata a seguito di cessione di beni immobili e di aree edificabili è soggetta a tassazione per la quale si può optare per un’imposta sostitutiva del 20 per cento. Sono esenti da tale imposizione le rivendite infraquinquennali di immobili destinati a propria abitazione principale per la maggior parte del periodo di possesso.

Invia un commento