Siamo due fratelli che hanno ricevuto…

Siamo due fratelli che hanno ricevuto dai nostri genitori la donazione, con atto notarile,della nuda proprietà della loro casa stimata 120.000.000 di lire, riservandosi l’usufrutto fino alla loro morte.Un fratello vende,con atto notarile al momento della donazione, la parte che gli è stata donata dai suoi genitori ,alla moglie dell’altro fratello.I genitori rimangono comunque usufruttuari della loro casa.Nel frattempo,poco anni dopo,un genitore muore.L’altro genitore rimane infermo e abbisognoso di assistenza continuativa. Avrei piacere sapere quali spese deve sostenere all’immobile (es. I.C.I.,GAS,LUCE,ACQUA, ecc.)il coniuge infermo,rimasto usufuttuario; e quali spese debbono accollarsi, il fratello con la sua
parte di donazione ricevuta e sua moglie che ha acquistato la parte di donazione dell’altro fratello.

All’usufruttuario competono le spese di ordinaria manutenzione, il pagamento delle imposte e le utenze, al nudo proprietario esclusivamente le spese di straordinaria manutenzione.
Resta comunque l’obbligo da parte dei figli di sostenere il genitore indigente.

Invia un commento